Centro sportivo, obiettivo raggiunto

Oggi il debutto della prima squadra. Proprietà dell’Ascoli, gestione alla Picchio Village

0 891

Oggi pomeriggio l’Ascoli farà il suo debutto al Picchio Village. Un’inaugurazione parziale, a lavori ancora in corso, ma molto significativa. A distanza di oltre tre anni, il club bianconero torna ad allenarsi in un proprio centro sportivo. Sulle ceneri del vecchio Città di Ascoli sorgerà la nuova casa dell’Ascoli Picchio. Un impianto di proprietà, di cui pochissime società in Italia possono vantarsi. A tal proposito l’estate scorsa avevamo preparato un focus che vi invitiamo a leggere al seguente link.
La proprietà del centro sportivo è infatti dell’Ascoli Picchio, come confermato dal cartello dei lavori esposto all’ingresso dell’area. La gestione sarà invece affidata alla Picchio Village srl, società costituita il 15 febbraio 2017 nello studio del notaio Cristiana Castallo. Le quote sono di proprietà di Bellini (70%), Faraotti (20%) e Ciccoianni (10%) attraverso le rispettive società (FB holding srl, Fainplast srl, Tecnoricambi sas) per un capitale sociale di € 50mila. Dei soci dell’Ascoli Picchio manca soltanto Giuliano Tosti. L’organo a cui sono demandate le decisioni ordinarie e straordinarie attualmente è il consiglio di amministrazione composto da 5 membri: ai tre proprietari si aggiungono i consiglieri Marisa Nardini e Andrea Cardinaletti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *