Venezia-Ascoli 2-1

Pessima ripresa, sciupato il vantaggio di Pucino. I cambi a fare la differenza, situazione preoccupante

0 19

Venezia (4-3-1-2): Lezzerini; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Felicioli (74′ Molinaro); Fiordilino, Taugourdeau, Maleh (74′ Cringoj); Aramu (81′ Cremonesi); Forte (81′ Bocalon), Capello (61′ Di Mariano). A disp.: Pomini, Ferrarini, Svoboda, Marino, St Clair, Rossi, Bjarkason, Karlsson. All.: Zanetti

Ascoli (3-4-1-2): Leali; Brosco, Avlonitis, Spendlhofer (80′ Gerbo); Pucino, Cavion (80′ Cangiano), Saric, Kragl (61′ Pierini); Sabiri; Chiricò (80′ Vellios), Tupta (58′ Bajic). A disp.: Sarr, Ndiaye, Ghazoini, Sini, Eramo, Lico, Matos. All.: Bertotto

Arbitro: sig. Amabile di Vicenza

Reti: 14′ Pucino (A), 55′ Aramu (V), 68′ Fiordilino (V)

Espulso: 89′ Brosco (A) per proteste
Ammoniti: Cavion (A), Brosco (A), Aramu (V), Fiordilino (V), Gerbo (A)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *