Ufficializzato Abascal, Stellone licenziato

Comunicato del club. Trattativa fallita per la risoluzione consensuale

0 90

La decisione era già stata presa all’indomani della debacle di Chiavari, seppur non ancora ufficializzata. L’annuncio della promozione del mister della Primavera Guillermo Abascal ad allenatore della prima squadra era stato silenziato dal mancato accordo sulla risoluzione del contratto con Roberto Stellone. Nel frattempo Abascal, allenatore in pectore, durante la quarantena si era già attivato studiando i prossimi avversari dell’Ascoli. Ripresa del campionato che comunque resta in forte discussione a causa della perdurante emergenza Covid-19.
Nella mattinata di oggi l’Ascoli Calcio ha pubblicato un comunicato sul proprio sito internet per ufficializzare il nuovo mister Abascal, 31 anni appena compiuti e arrivato ad un passo dalla storica promozione in Primavera1, congelata a un punto dal traguardo per il blocco imposto dal coronavirus. Ma la notizia clamorosa, da un punto di vista giuslavoristico, è la risoluzione unilaterale del rapporto contrattuale con Stellone e il suo staff “per intervenuta eccessiva onerosità anche in relazione alla durata dei rispettivi contratti”. In pratica, secondo il club di Corso Vittorio Emanuele, le circostanze eccezionali ne giustificano la causa di forza maggiore. Un caso senza precedenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *