Troiano, mi manda Sasà

Il centrocampista è legato da un rapporto di amicizia con Bruno. Consacrato da un tatuaggio

0 209

E’ Michele Troiano l’ultimo arrivo in casa bianconera. Dopo cinque stagioni con la Virtus Entella, di cui è stato anche capitano, l’esperto centrocampista ha deciso di provare una nuova avventura. In accordo col club ligure, ha risolto il suo contratto lo scorso 31 agosto, ultimo giorno di mercato per la serie C. Tra le due o tre opportunità che gli si sono presentate, non ha avuto dubbi nella scelta di una piazza calorosa come Ascoli Piceno. Anche grazie ai consigli di Sasà Bruno, indimeticato bomber dei Diabolici. Un’amicizia nata quando hanno condiviso le maglie di Modena e Sassuolo ma che è poi stata coltivata nel tempo. Consacrata da un tatuaggio reciproco che li ritrae abbracciati, di spalle, con il numero di maglia che più li rappresenta. Il 9, col pallone sotto braccio, è Sasà. L’8 è invece Michele, che ad Ascoli l’ha trovato già occupato (da Carpani) ma ha ripiegato su un altro numero significativo. Il 5, negli ultimi 4 anni indossato da un altro capitano. Andrea Mengoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *