Spezia, l’avversario peggiore

Squadra lanciatissima e reduce da 4 vittorie consecutive. Si gioca alle 18

0 86

Quattro vittorie consecutive, undici risultati utili di fila, secondo posto in classifica. Lo Spezia allenato da Italiano è la squadra più in forma del momento, difficile scegliere un avversario più scomodo per la prima trasferta targata Stellone. Reduci da una convincente vittoria nel recupero di martedì contro la Cremonese, che va ben oltre rispetto allo striminzito punteggio finale (3-2), i liguri vogliono continuare a sognare. E la lunga rosa a disposizione consente anche di dosare le forze senza abbassare il livello qualitativo della squadra. Dal canto suo Roberto Stellone ha fatto allenare il suo gruppo per tutta la settimana a porte chiuse, lontano da occhi indiscreti e con l’intento di conoscere quanto prima pregi e difetti di tutti gli uomini a disposizione. Probabile conferma del modulo 4-3-1-2, anche se rispetto al match con la Juve Stabia varieranno alcuni interpreti. Recuperato Brosco al centro della difesa, Eramo sembra candidato all’esordio in bianconero. Tra i convocati anche Pucino che presumibilmente si accomoderà in panchina, De Alcantara è stato invece aggregato alla Primavera per riprendere confidenza con il campo dopo il lungo infortunio al ginocchio. C’è ancora da attendere in merito al tesseramento dello svincolato Sankoh, per cui si è resa necessaria la supervisione del Coni nelle visite mediche supplementari. La lista dei diffidati comprende Brosco, Gravillon, Pucino e Padoin.
Fischio d’inizio fissato alle ore 18 di domani, arbitra il signor Niccolò Baroni della sezione di Firenze con cui l’Ascoli ha ricordi poco piacevoli nei 9 precedenti senza vittorie. Assistenti Avalos e Soricaro, quarto uomo Marchetti.

Di seguito l’elenco di 23 convocati:
Andreoni, Brlek, Brosco, Cavion, Costa Pinto, Covic, Eramo, Ferigra, Gravillon, Leali, Marchegiani, Matos, Morosini, Ninkovic, Novi, Padoin, Petrucci, Pucino, Scamacca, Sernicola, Troiano, Trotta, Valentini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *