Serie B a porte chiuse fino al 3 aprile

Lega costretta ad adeguarsi al Decreto per l’emergenza coronavirus

0 117

Anche la serie B deve adeguarsi al Decreto del Governo per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Da oggi fino al 3 aprile tutte le partite dovranno disputarsi in assenza di pubblico, evitando così assembramenti di gente. Lo ha confermato la Lega B attraverso il comunicato numero 117 diffuso questo pomeriggio. Sfortunatamente l’Ascoli giocherà proprio venerdì 3 aprile in anticipo contro il Crotone, mentre dal giorno successivo il resto della giornata – salvo proroghe del decreto che ad oggi non possono essere escluse a priori – potrà disputarsi alla presenza di pubblico. Sarebbe un’autentica beffa ma a questo punto è probabile che il club si attivi con la Lega per posticipare la gara.
Ovviamente anche il campionato di Primavera2 dovrà disputarsi a porte chiuse. Sabato mattina alle 11 proprio a Crotone la formazione allenata da Abascal avrà il primo match point per la promozione in Primavera1. Capolista del girone B a quattro giornate dalla fine con un vantaggio di 10 punti sul Trapani secondo.

Di seguito l’elenco delle partite che l’Ascoli dovrà disputare a porte chiuse:
Domenica 8 marzo, ore 15: Virtus Entella-ASCOLI
Sabato 14 marzo, ore 15: ASCOLI-Perugia
Domenica 22 marzo, ore 15: Venezia-ASCOLI
Venerdì 3 aprile, ore 21: ASCOLI-Crotone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *