Pordenone-Ascoli 2-1

La solita squadra in versione trasferta, timorosa e con poco mordente. Reazione tardiva, a segno Cavion

0 32

Pordenone (4-3-1-2): Di Gregorio; Vogliacco, Barison, Bassoli, De Agostini; Zammarini (37’st Misuraca), Burrai, Pobega; Chiaretti (12’st Gavazzi); Strizzolo (15’st Candellone), Ciurria. A disp.: Bindi, Ronco, Stefani, Semenzato, Monachello, Mazzocco, Zanon, Almici. All.: Tesser

Ascoli (4-3-1-2): Leali; Padoin, Brosco, Gravillon, D’Elia; Cavion, Troiano, Brlek (5’st Da Cruz); Ninkovic (15’st Chajia); Scamacca, Ardemagni (34’st Beretta). A disp.: Lanni, Novi, Valentini, Petrucci, Rosseti, Piccinocchi, Gerbo, Laverone. All.: Zanetti

Arbitro: sig. Sozza di Seregno

Reti: 33′ Burrai (P), 37′ Strizzolo (P), 44’st Cavion

Espulso: Ninkovic (A) al 15’st dalla panchina

Ammoniti: Gravillon (A), Bassoli (P), Ninkovic (A), Pobega (P), Brosco (A), De Agostini (P)

Note: spettatori 3mila circa, di cui oltre 160 ospiti. Corner 5-2 per l’Ascoli, recupero 0 + 5′

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *