La Berretti vince davanti a Petrone

ASCOLI PICENO – La Berretti allenata da Remo Orsini approda alle final four che si disputeranno a Vercelli il week end della prossima settimana. In semifinale affronterà il Lecce. Ieri, alla presenza del presidente Bellini e del direttore della Lega Pro Francesco Ghirelli, i bianconeri al Città di Ascoli si sono imposti per 3-1 sull’Ischia,…

0 30

Petrone2ASCOLI PICENO – La Berretti allenata da Remo Orsini approda alle final four che si disputeranno a Vercelli il week end della prossima settimana. In semifinale affronterà il Lecce. Ieri, alla presenza del presidente Bellini e del direttore della Lega Pro Francesco Ghirelli, i bianconeri al Città di Ascoli si sono imposti per 3-1 sull’Ischia, bissando il successo della gara di andata. Accanto a Bellini, oltre al dg Lovato, tutti i soci dell’Ascoli Picchio. Con loro c’era anche Mario Petrone, che firmerà un contratto biennale con opzione in favore del club per la terza stagione.
A causa delle forti tensioni tra il tecnico e la presidenza del Bassano, l’ufficializzazione del rapporto col club di Corso Vittorio Emanuele arriverà alla scadenza del suo attuale contratto. Stando all’art. 38 delle noif della Figc, essendo concluso il campionato disputato dalla sua squadra, il mister potrebbe già assumere un impegno preliminare di tesseramento. Ma, per evitare di alimentare ulteriori polemiche, l’Ascoli aspetterà il 30 giugno. Per questo ieri Petrone, al termine della partita, ha dribblato i cronisti con un sorriso. Il mister oggi dovrebbe visionare le due località papabili per il ritiro estivo: Norcia (favorita) e Cascia.
Nel frattempo sabato mattina, probabilmente verso le 11 a Palazzo dei Capitani, verrà presentato il nuovo marchio. Avendo già acquistato – attraverso l’asta – i due marchi appartenuti all’Ascoli Calcio (castello e picchio), la decisione di disegnarne uno nuovo ha innescato discussioni molto accese tra la tifoseria, fortemente legata ai propri simboli. Ma la linea della nuova società è ferma e imperniata sulla discontinuità rispetto al passato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *