Il futuro in novanta minuti

11mila spettatori al Del Duca per difendere la B. L’Entella fa pretattica, arbitraggio a Nasca

0 163

Sarà soprattutto l’aspetto psicologico a giocare un ruolo fondamentale nella partita di ritorno del play out che domani sera decreterà chi tra Ascoli e Virtus Entella avrà diritto di partecipare alla serie B 2018/2019. Dopo il pari a reti bianche dell’andata, le due squadre si giocheranno il proprio futuro negli ultimi 90 minuti stagionali. Non sono infatti previsti tempi supplementari, l’eventuale risultato di parità premierebbe l’Ascoli in virtù del miglior piazzamento in regular season.
Sarà un Cino e Lillo Del Duca gremito, con una cornice di pubblico al limite delle 11mila unità dopo l’attribuzione della curva nord ai tifosi ascolani e il dirottamento del manipolo di sostenitori liguri (167 biglietti venduti) nel settore distinti nord/est, riabilitato per l’occasione attraverso urgenti lavori di manutenzione. E’ tornato dal Canada anche il presidente Francesco Bellini, che ieri e oggi ha assistito agli allenamenti per testimoniare la propria vicinanza ai ragazzi.
L’Entella nasconde le sue carte, alcuni giocatori sono in forte dubbio ma né l’elenco dei convocati né la conferenza pre-partita (annullata in extremis) svelano alcunché. Anche l’Ascoli ha deciso di portare tutto il gruppo da stasera in ritiro ma Cosmi dovrà rinunciare a sette indisponibili. Ai già certi assenti Carpani, Favilli e Buzzegoli, si sono aggiunti Bianchi infortunatosi nel match di andata e Rosseti, vittima di una distorsione alla caviglia nella seduta di ieri e portato a braccia a bordo campo. Niente recupero per Cherubin, brutta tegola l’improvvisa indisponibilità di Lores Varela. Ci sono però anche buone notizie: Addae rientra dalla squalifica, Pinto è recuperato e Martinho di nuovo tra i convocati. Aggregati i Primavera Ventola, Tassi e Perri.
La direzione di gara è stata affidata all’esperto Luigi Nasca della sezione di Bari. Gli assistenti saranno Fiore e Dei Giudici, Aureliano e Marinelli gli addizionali, Margani il quarto ufficiale.
Fischio d’inizio fissato alle ore 20,30 ma la società invita la tifoseria a recarsi allo stadio con largo anticipo.

Di seguito l’elenco dei 25 convocati:
Addae, Agazzi, Baldini, Castellano, Clemenza, De Feo, De Santis, D’Urso, Florio, Ganz, Gigliotti, Kanoute, Lanni, Martinho, Mengoni, Mignanelli, Mogos, Monachello, Padella, Parlati, Perri, Pinto, Tassi, Venditti, Ventola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *