Domani primo giorno di scuola

Raduno prima del ritiro di Cascia. Operazioni di mercato in via di definizione

0 256

Il primo giorno di scuola è ormai arrivato: è fissato per domani il raduno dell’Ascoli alla Corte del Sole. Dopo due giorni di test atletici e visite mediche, la comitiva si trasferirà a Cascia a partire da domenica. Per il momento pochissime le operazioni di mercato ufficializzate ma il lavoro del ds Antonio Tesoro dovrebbe a breve tradursi in fatti concreti.
Ceduti a titolo definitivo Santini al Padova, Kupisz al Bari e Padella al Vicenza. La promozione in B della Virtus Entella ha fatto scattare l’obbligo di riscatto sul cartellino di De Santis, che dunque resterà in Liguria. C’è l’accordo per i rinnovi di Laverone e Valentini, si attende di conoscere anche l’esito della trattativa con Troiano prima dell’annuncio ufficiale. Una decina di giorni fa l’avventura del centrocampista di Desio sotto le cento torri sembrava giunta ai titoli di coda, ora le sue quotazioni sono in netto rialzo anche in considerazione del suo peso specifico nello spogliatoio.
Robusto make up per il centrocampo dove, oltre agli arrivi di Davide Petrucci e Mario Piccinocchi, è stato trovato l’accordo col Genoa per il prestito del centrocampista croato classe ’94 Petar Brlek. A buon punto la trattativa con l’eclettico polacco ex Palermo Radoslaw Murawski, classe 1994, per la cui formalizzazione occorrerà però attendere lo svincolo dopo l’eventuale ricorso dinanzi al Coni.
Gianluca Scamacca, nazionale under20, è un’ipotesi concreta per il reparto avanzato nonostante la nutrita schiera di pretendenti, considerando i buoni rapporti con Sassuolo (proprietario del cartellino) ed entourage del giocatore.
Ancora da valutare la destinazione di Venditti, Diop, Perri, Said, Castellano, Parlati, Paolini, Tassi e De Feo, tutti di rientro dai rispettivi prestiti in serie C. Per alcuni di loro potrebbe rivelarsi praticabile la pista Fano, società che domani verrà ufficialmente riammessa in serie C dal Consiglio Federale e con cui è in fase di definizione una sorta di partnership attraverso l’intermediazione del direttore generale Simone Bernardini, ascolano e braccio destro del presidente granata Gabellini.
Gianluca Carpani, giocatore bandiera, verrà valutato dallo staff tecnico durante il ritiro, così come i giovani Novi, Vignati e Di Francesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *