Costitutita l’Ascoli Picchio 1898 fc Spa

ASCOLI PICENO – E’ atterrato ieri pomeriggio all’aeroporto Raffaello Sanzio di Falconara attorno alle ore 15,30. Accompagnato dalla moglie Marisa Nardini e dai cagnolini Lady e Laika, Francesco Bellini – sceso dal suo jet privato raffigurante il Picchio su entrambe le ali – ha trovato ad attenderlo Riccardo Capanna, suo uomo di fiducia. Poi è…

2 244

1012289_10202297593634047_1384757261_nASCOLI PICENO – E’ atterrato ieri pomeriggio all’aeroporto Raffaello Sanzio di Falconara attorno alle ore 15,30. Accompagnato dalla moglie Marisa Nardini e dai cagnolini Lady e Laika, Francesco Bellini – sceso dal suo jet privato raffigurante il Picchio su entrambe le ali – ha trovato ad attenderlo Riccardo Capanna, suo uomo di fiducia. Poi è ripartito verso Ascoli Piceno dove questa mattina, come previsto, si è recato presso lo studio del notaio Nazzareno Cappelli, sito in una rua del centro.
Assieme a lui si sono presentati Piero Palatroni, Battista Faraotti, Giuliano Tosti e Gianluca Ciccoianni per firmare l’atto costitutivo della nuova società Ascoli Picchio fc 1898 Spa. Il capitale sociale inizialmente versato è pari a 1 milione di euro, ma presumibilmente a breve sarà aumentato. Per partecipare all’offerta in busta entro giovedì, il capitale sociale minimo previsto era infatti pari a quello della base d’asta (€ 860.000). Confermata la ripartizione delle quote che avevamo anticipato (Bellini 70%, Palatroni 11%, Faraotti 10%, Tosti 7%, Ciccoianni 2%). Il cda è composto dal presidente Francesco Bellini, dal vice Piero Palatroni e dal consigliere Gianni Lovato.
Nominato anche il collegio sindacale (Davide Galli, Alessandro Tassoni ed Alfredo Sperandio), oltre a due sindaci supplenti.
Il sindaco Guido Castelli nel corso della mattina si è recato presso lo studio del notaio per consegnare personalmente nelle mani di Bellini il nulla osta all’utilizzo dello stadio Del Duca. Sul suo profilo facebook ha anche postato una foto dell’incontro (da sinistra: Faraotti, Bellini, Castelli), che pubblichiamo in alto.
La grande giornata di Battista Faraotti è proseguita nel pomeriggio presso la facoltà universitaria di Ancona, dove alle 17 gli è stata conferita la laurea honoris causa in Economia e Management.

2 Commenti

  1. Roberto Giampieri 4 febbraio 2014 at 11:12

    Mi chiamo Roberto, ascolano/australiano, e grande appassionato dell’Picchio da piccolo. Sono molto contento e credo che Cav Francesco Bellini sia la persona giusta a portare avanti il grande nome di questa societa per questa meravigliosa citta Ascoli Piceno e i suoi cari sostenitori in tutto il mondo. Forza Picchio!!

  2. Roberto Giampieri 4 febbraio 2014 at 11:42

    Forza Picchio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *