Convocati: Brosco out, Valentini c’è

Anticipo con la Juve Stabia, Ninkovic di nuovo arruolabile. Diretta RaiSport

0 62

Sarà Ascoli-Juve Stabia ad aprire la 4^ giornata del girone di ritorno con l’anticipo del venerdì sera e a battezzare l’esordio di Roberto Stellone sulla panchina bianconera dopo il breve interregno di Abascal. Al Del Duca sarà anche la prima volta del Var, sperimentato in modalità off line a turno su ognuno dei 20 campi del campionato cadetto in vista della sua introduzione dall’appendice di play off e play out e a seguire nella prossima stagione. Var e Avar domani dovranno però limitarsi a prove di natura tecnica, senza interagire con la quaterna arbitrale. L’operato del signor Ivano Pezzuto della sezione di Lecce, designato per l’occasione, non sarà dunque condizionato dalla tecnologia. I suoi assistenti saranno Scarpa e Ruggieri, Camplone il quarto uomo.
Eccezion fatta per la seduta di domenica, Stellone ha fatto allenare la squadra sempre a porte chiuse e dunque non è dato sapere se confermerà lo scacchiere del suo predecessore (4-3-1-2) oppure apporterà varianti di natura tattica. Brosco, Beretta e Pucino restano indisponibili, di un loro recupero se ne riparlerà eventualmente la prossima settimana. Out Ranieri, recuperato Valentini che però dovrebbe accomodarsi inizialmente in panchina. De Alcantara e Padoin hanno smaltito l’attacco febbrile, Troiano e Trotta hanno recuperato dai lievi acciacchi che li hanno tormentati a inizio settimana. Nikola Ninkovic è di nuovo arruolabile. Diffidato Padoin, nella lista che comprende anche gli indisponibili Pucino e Brosco.
Fischio d’inizio fissato per le ore 21, in un clima che si preannuncia rigido per le temperature leggermente sopra lo zero. Oltre che su Dazn, la gara sarà visibile anche in chiaro in diretta tv su RaiSport.

Ecco l’elenco dei ventidue convocati:
Andreoni, Brlek, Cavion, Costa Pinto, Covic, De Alcantara, Eramo, Ferigra, Gravillon, Leali, Marchegiani, Matos, Morosini, Ninkovic, Novi, Padoin, Petrucci, Scamacca, Sernicola, Troiano, Trotta, Valentini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *