Consigli per gli acquisti: terzini destri

Pecorini probabilmente andrà via. Ecco 6 nomi interessanti per la sua sostituzione

0 1194

calapaiRicaricare le pile in vista della seconda parte di stagione. Questo l’obiettivo principale dello staff tecnico bianconero in questi primi giorni dell’anno. Alla squadra, dopo la splendida  vittoria di Terni, sono stati concessi 9 giorni di riposo. Mister Aglietti tornerà a dirigere gli allenamenti lunedì prossimo 9 gennaio. E anche per noi tifosi questo periodo non può che essere benedetto in vista delle battaglie che ci attendono nel girone di ritorno dopo tante energie sprecate al Del Duca e fuori casa fino a venerdì scorso. Però qualcosa da seguire c’è. È il calciomercato che è partito oggi e si concluderà il 31 gennaio alle 23. Come due anni fa noi di Mondopicchio vi proponiamo durante queste feste una lista di giocatori, 6 per ruolo, che possono fare al caso dell’Ascoli.

Tutto è funzionale e rapportato alla situazione attuale del nostro club. Quindi budget, sistema di gioco, carta d’identità, ruoli scoperti, situazioni contrattuali, preferenze dell’allenatore e via dicendo. I ruoli che abbiamo scelto sono quello di terzino destro dove probabilmente Pecorini andrà via, un difensore centrale che possa dare il cambio in caso di necessità a Augustyn e Mengoni, un centrocampista centrale in grado di tessere il gioco soprattutto nelle partite casalinghe e una seconda punta rapida e veloce.

Partiamo da quello che una volta era il ruolo col numero 2 sulla maglia. L’avventura di Simone Pecorini con l’Ascoli potrebbe essere già conclusa. Il terzino scuola Inter ha il contratto in scadenza e sembra fuori dai progetti tecnici di Aglietti. Potrebbe arrivare un altro terzino che possa giocarsi il posto con Almici le cui prestazioni nell’ultimo mese sono state comunque ottime. Due nomi dal Girone B di Lega Pro. Luca Calapai (23) è un esterno basso che non disdegna le discese sulla fascia. Nonostante la giovane età può già vantare tre campionati di B alle spalle. L’arrivo di Capuano e il conseguente cambio di modulo con il passaggio alla difesa a tre però lo ha penalizzato e gli sta togliendo spazio. Potrebbe decidere di cambiare aria e tornare in cadetteria vista la situazione di classifica del Modena unita alla nebulosa situazione societaria.

L’altro è forse il terzino destro più interessante di tutta la Lega Pro. Vasile Mogos (24) è pronto per il salto di categoria e su di lui hanno già messo gli occhi diverse società di Serie B e anche qualcuna di A. Può rappresentare un’occasione per il contratto in scadenza il prossimo giugno. Sulla fascia destra è un treno per la continuità con cui viaggia e inoltre ha una buona confidenza col gol grazie a un piede destro piuttosto educato. Tre già le marcature quest’anno con la maglia della Reggiana. Da applausi quella al Teramo, si fanno apprezzare anche i timbri con Fano e Albinoleffe. Se non cambia maglia in questa sessione di mercato dal 1° febbraio sarà libero di accasarsi altrove.

Altri due nomi arrivano da Chiavari, sulla cui panchina fino alla scorso giugno sedeva Alfredo Aglietti e che quindi conosce bene sia Simone Iacoponi (29) che Francesco Belli (22). Entrambi toscani, entrambi terzini destri di ruolo anche se il secondo in questa stagione per necessità è stato impiegato più nel ruolo di mezzala destra dove tra l’altro si sta disimpegnando egregiamente. Tutti e due sono legati all’Entella fino al prossimo giugno e non hanno ancora rinnovato (così come Ceccarelli, Troiano e Masucci). Iacoponi per continuità di rendimento è almeno tra i primi 5 esterni bassi del campionato di Serie B. Dopo una lunga gavetta nella terza serie è arrivato a completa maturazione ed è nel miglior momento della sua carriera. In questi tre anni a Chiavari si è sempre giocato il posto con Belli, di 7 anni più giovane ma comunque sempre giocatore che assicura sempre un rendimento medio alto. In più ha dalla sua l’arma della duttilità. Uno dei due potrebbe anche lasciare la Liguria.

Altro profilo da prendere in considerazione è quello di Alessandro Salvi (28). Suo il posto da titolare sull’out destro difensivo nel fantastico avvio di stagione del Cittadella. È tornato a giocare in B 6 anni dopo l’esperienza con la maglia dell’Albinoleffe ma adesso dopo essersi fatto le ossa in terza serie è tutto un altro giocatore. Un terzino destro di sicura affidabilià. Anche lui ha il contratto in scadenza a giugno 2017.

L’ultimo nome è più una suggestione che una reale possibilità. Perché non riportare in bianconero Matteo Ciofani (28)? Ragazzo splendido, grazie al sacrificio è arrivato in Serie A, ha lasciato un ottimo ricordo nel Piceno. Titolare finora nel Frosinone di Marino, ha il contratto in scadenza con i ciociari e non ha ancora rinnovato. E infatti i canarini sono a caccia di un giocatore di spessore in quel ruolo. Finora sono usciti i nomi di Del Prete, Fiamozzi e Bittante. Di conseguenza lui potrebbe partire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *