Monachello e il numero 45

La curiosità: per accontentare l’attaccante, l’Ascoli ha dovuto assegnare altre 10 maglie

0 659

Pagina facebook Ascoli Picchio 1898 fc

Ben 13 nuovi numeri di maglia. Venerdì scorso alla vigilia del 22° turno di campionato, la Lega attraverso il suo sito ha reso note le integrazioni agli elenchi delle numerazioni delle maglie da gioco. Tutte le squadre che hanno tesserato giocatori al mercato di gennaio ovviamente hanno comunicato i numeri assegnati ai nuovi acquisti. Nel comunicato infatti compaiono 17 società su 22.

NON SOLO NUOVI ACQUISTI – La particolarità per quanto riguarda l’Ascoli è che la società di Corso Vittorio oltre a Martinho (maglia numero 7), Ganz (23) e Monachello (45) ha inviato anche la numerazione di altri 10 giocatori della Primavera bianconera (Clerici, Ricciardi, Tarquini, Ubaldi, Ventola, Zimbardi, Capponi, D’Agostino, Da Col e Scorza). Cosmi è dunque intenzionato a attingere a piene mani dalla Primavera di Di Mascio? Non proprio.

NUMERI PROGRESSIVI – La chiave di volta per svelare l’arcano sta tutto nella scelta di Gaetano Monachello del 45, numero a lui molto caro. La Lega infatti impone alle società di utilizzare una numerazione progressiva come recita la circolare numero 4 del 21 luglio 2017. Per capirci, se un giocatore decidesse di scegliere la maglia numero 60, dovranno per forza essere già occupate le maglie dalla 1 alla 59. La regola molto probabilmente è stata introdotta per evitare il proliferare di maglie con improbabili numeri dal 50 in poi.

DI FRANCESCO DOV’È? – L’Ascoli prima della partita di Brescia aveva già integrato la numerazione ufficiale con De Angelis (numero 16), Tassi (17), Di Francesco (34) e Baraboglia (35). A proposito del talentino abruzzese e del suo accostamento alla Juventus, da due settimane non si hanno più sue notizie. Del 5 gennaio scorso la notizia delle visite mediche superate al J Medical di Torino dopodiché non si è saputo più nulla. Ad oggi non sono arrivate comunicazioni ufficiali né da parte dell’Ascoli né da parte della Juventus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *