Ascoli-Venezia 1-1

Ghiotta occasione gettata. L’isteria di Ninkovic: litiga con Da Cruz e abbandona il campo

0 39

Ascoli (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Gravillon, D’Elia; Cavion, Piccinocchi, Brlek; Ninkovic (26′ st Chajia); Da Cruz (39′ st Petrucci), Ardemagni (10′ st Scamacca). A disp.: Lanni, Valentini, Ferigra, Laverone, Andreoni, Troiano, Padoin, Gerbo, Rosseti. All.: Zanetti

Venezia (3-4-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi (27′ pt Casale), Ceccaroni; Fiordilino, Maleh (28′ st Capello), Lollo; Aramu; Bocalon, Montalto (38′ st Zigoni). A disp.: Olivera, Zuculini, Vacca, Suciu, Gavioli, Di Mariano, Capello, Simeoni, Lakicevic, De Marino. All.: Dionisi

Arbitro: sig. Ayroldi di Molfetta

Reti: 26’st Da Cruz (A) su rigore, 42’st Zigoni (V)

Ammoniti: Ninkovic (A), Fiordilino (V), Modolo (V), Maleh (V), Pucino (A), Ceccaroni (V)

Note: spettatori 6.546; corner 6-2 per il Venezia; recupero 3′ + 4′. A seguito di un acceso diverbio con Da Cruz per chi dovesse calciare il rigore, Ninkovic chiede il cambio e abbandona il campo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *