Ascoli tra Frosinone e mercato

Reclamo per la squalifica di Da Cruz. Riaperta la campagna abbonamenti

0 297

Dopo l’entusiasmante bis contro il Trapani – Tim Cup e campionato –  l’Ascoli sta preparando l’ostica partita col Frosinone, in programma allo stadio Benite Stirpe domenica alle ore 21. Una trasferta resa ancora più insidiosa dall’inattesa scoppola rimediata dai ciociari sul campo del neo-promosso Pordenone, un sonoro 3-0 che potrebbe rivitalizzare l’orgoglio dei laziali. Una gara che l’Ascoli affronterà orfano di Da Cruz, appiedato per due turni dal giudice sportivo dopo la sciocca espulsione rimediata al 91′. La società ha preannunciato ricorso nella speranza che la squalifica venga dimezzata anche se, regolamento alla mano, le chances non sono molte. Appello affidato all’avvocato Gentile di Roma.
Domenica l’Ascoli dovrebbe comunque poter contare sul rientro di Brosco, ormai unitosi al gruppo. Difficile invece vedere D’Elia, alle prese con fastidi di natura muscolare.
Nel frattempo, dando seguito all’annuncio di Lovato della settimana passata, è stata riaperta la campagna abbonamenti che sabato scorso aveva fatto registrare quota 3.717. Sarà possibile sottoscrivere le tessere di abbonamento fino alla prossima partita interna col Livorno, in calendario sabato 14 settembre alle ore 15.
Sono giorni caldi anche sul fronte mercato. La chiusura, prevista per lunedì prossimo, subirà uno slittamento di orario dalle 20 alle 22, andando incontro alla richiesta delle emittenti televisive. Il ds Tesoro è al lavoro per tesserare un difensore centrale e un centrocampista. Dopo la cessione di Venditti al Fano, rimane ancora da trovare una sistemazione gradita a De Feo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *