Ascoli-Spezia 3-0

Apparso netto il divario tra le due squadre, attacco atomico. Ascoli capolista della B

0 30

Ascoli (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Gravillon, D’Elia; Gerbo, Piccinocchi, Padoin (37’st Brlek); Ninkovic (27’st Chajia); Da Cruz, Ardemagni (18’st Rosseti). A disp.: Lanni, Novi, Valentini, Ferigra, Andreoni, Laverone, Troiano, Cavion, Petrucci. All.: Zanetti

Spezia (4-3-3): Kaprikas; Vignali, Terzi, Marchizza, Ramos; Maggiore (22’st Bartolomei), M. Ricci, Mora; F. Ricci, Gyasi (18’st Ragusa), Delano (22’st Bidaoui). A disp.: Scuffet, Desjardins, Capradossi, Gudjohnsen, Bastoni, Ferrer, Benedetti, Buffonge, Erlic. All.: Italiano

Arbitro: sig. Minelli di Varese

Reti: 4′ Ninkovic su rigore, 46’pt Da Cruz, 15’st Ardemagni

Espulso: 8’st Ramos (S) per doppia ammonizione

Ammoniti: Ardemagni (A), Ninkovic (A), Gyasi (S), Gravillon (A)

Note: spettatori 6.897; M. Ricci (S) fallisce un rigore al 44’st, colpendo la traversa; corner 6-2 per lo Spezia; recupero 1′ + 3′

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *