Ascoli in cerca del riscatto

Turno infrasettimanale, Del Duca parzialmente riaperto. Reggiana con l’incognita Covid

0 60

Tornare subito in campo per riversare la rabbia di Frosinone sul rettangolo verde, dopo la beffarda sconfitta maturata sabato allo Stirpe. Domani nel turno infrasettimanale l’Ascoli alle 21 ospiterà la Reggiana di Alvini, vincitrice a sorpresa degli scorsi playoff di Lega Pro. Al Del Duca finalmente tornerà ad esserci il pubblico, seppur in misura ridotta, grazie alle disposizioni del DPCM dello scorso 13 ottobre che consentiranno l’afflusso di mille spettatori. Come già successo a Frosinone, anche questa volta sulla partita si allunga l’ombra del Covid: la Reggiana ha comunicato oggi pomeriggio la positività di 6 membri del gruppo squadra, di cui 3 giocatori. Stando al protocollo della Lega B la gara non è per il momento a rischio rinvio e si disputerà regolarmente, a meno che dai tamponi domani emergano almeno altri sei giocatori positivi: in tal caso il club emiliano chiederebbe il rinvio permesso dal regolamento.
E’ tornato ad allenarsi insieme ai compagni Buchel, ma non sarà della partita così come Mallé, Sarzi Puttini e Tassi. L’attaccante greco Vellios, dopo aver rimediato una forte contusione al torace, ha trascorso la nottata all’ospedale di Frosinone per accertamenti e adesso è stato trasferito ad Ascoli. Sarà lo staff sanitario nei prossimi giorni a valutarne i tempi di recupero. Prima convocazione per lo slovacco Tupta, acquistato l’ultimo giorno di calciomercato. Recuperati Donis e Avlonitis, non convocati per scelta tecnica Eramo e Quaranta.
La direzione è stata affidata al signor Francesco Meraviglia della sezione di Pistoia, arbitro al primo anno in serie B. I suoi assistenti saranno Berti e Fiorito, il quarto uomo Camplone.

Di seguito la lista dei ventitré convocati:
Avlonitis, Bajic, Brosco, Cangiano, Cavion, Chiricò, Corbo, Donis, Gerbo, Ghazoini, Kragl, Leali, Lico, Matos, Ndiaye, Pierini, Pucino, Sabiri, Saric, Sarr, Sini, Spendlhofer, Tupta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *