Viareggio, Ascoli fuori a testa alta

Imbattuto in un girone ostico, i 5 punti conquistati non sono sufficienti

0 57

ViareggioAnche quest’anno – come nella stagione passata – l’Ascoli esce a testa alta dal primo turno del Torneo di Viareggio, con più di qualche rimpianto per la mancata qualificazione. La Primavera allenata da Cetteo Di Mascio è infatti uscita imbattuta dalla competizione, collezionando 5 punti in un girone ostico che comprendeva squadre molto attrezzate come Empoli e Zenit. Ma il pari di sabato contro l’Empoli, frutto del momentaneo vantaggio di Tassi e del definitivo pareggio di Manicone, non è stato sufficiente per la qualificazione. Il regolamento prevede infatti che si qualifichino soltanto le tre migliori seconde di ognuno dei due raggruppamenti, e i bianconeri con 5 punti non ce l’hanno fatta. Resta vivo comunque l’orgoglio per le buone prestazioni sciorinate e per aver messo in vetrina alcuni dei propri gioiellini.

Empoli: Giacomel; Zappella, Pejovic, Giampà, Seminara; Buglio, Picchi, Bellini; Montaperto; Jakupovic, Manicone.
A disp.: Meli, Carradori, Bianchi, Andrea Zini, Di Leo, Castorani, Tehe, Viligiardi, Matteucci.
All.: Alessandro Dal Canto
Ascoli: Venditti; Capozzi, Perri, De Angelis, Diop, Schiaroli, Tassi, Paolini, Ventola, Tamba, Ciarmela.
A disp.: Colantuono, Buono, Di Francesco, Mancini, Sousa Costa, Mataloni, Buonavoglia, Gabrielli, Petrarulo, Giannantonio.
All.: Di Mascio
Arbitro: sig. Camilli di Foligno
Reti: 22′ Tassi (A), 63′ Manicone (E)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *