Preso De Luca. Forse

Colpo in extremis dell’Ascoli. Ma c’è un inghippo burocratico legato al TMS, oggi la risposta

0 636

Ieri sera il ds Antonio Tesoro nell’intervista rilasciata ai microfoni di Radio Ascoli aveva confermato di non essere riuscito a prendere un altro attaccante da mettere a disposizione di mister Vivarini, a causa dell’ingolfamento nel reparto avanzato. Ma poi aveva lasciato aperta l’ipotesi di una possibile cessione di Ngombo all’estero anche nei prossimi giorni, in quelle federazioni in cui il mercato non ha ancora chiuso i battenti. C’è un retroscena dietro questa ipotesi, vediamolo.
Nella serata di ieri giornalisti conosciuti a livello nazionale (Di Marzio, Pedullà) hanno infatti annunciato l’acquisto a titolo temporaneo di Giuseppe De Luca da parte dell’Ascoli.
La zanzara, in prestito al Cluj dalla Virtus Entella, voleva rientrare in Italia, non essendosi ambientato in Romania. Il suo profilo era attenzionato dal club bianconero fin dall’inizio di questa sessione di mercato. Ma dopo un lungo corteggiamento da parte del Livorno, nel tardo pomeriggio di ieri si era convinto ad accettare la proposta economica dei labronici. Salvo un rilancio in extremis dell’Ascoli che gli ha fatto cambiare idea, adirando il Livorno che pensava di avere già in pugno il giocatore. Il contratto è stato depositato in Lega alle 19,59, esattamente un minuto prima della chiusura definitiva delle liste. Essendo però un trasferimento internazionale, la regolarità delle procedure viene gestita attraverso il Transfer Matching System (TMS). Si tratta di un sistema on line basato sulla trasparenza, specialmente mirato alla tutela dei minori. Questo adempimento doveva essere eseguito dalla Virtus Entella ma c’è qualche dubbio sul suo corretto assolvimento. La situazione verrà chiarita oggi. Se la documentazione risulterà regolare, De Luca vestirà la maglia del Picchio. Altrimenti, avendo già risolto il prestito dal Cluj, probabilmente tornerà a disposizione dei liguri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *