Paolo Zanetti, contratto biennale

Accordo totale con Sudtirol e tecnico. Pulcinelli ringrazia Vivarini

0 180

Sarà Paolo Zanetti il nuovo tecnico dell’Ascoli. L’incontro tra il ds Antonio Tesoro e la dirigenza del Sudtirol è andato a buon fine, il club altoatesino ha ammorbidito la sua posizione liberando l’allenatore senza pretendere indennizzo economico né contropartite tecniche. A sbloccare la situazione dovrebbe essere stato l’intervento di Pulcinelli con una piccola sponsorizzazione al Sudtirol da parte di una delle sue aziende.
Nato nel 1982, Zanetti conosce già la piazza di Ascoli Piceno per averci militato da giocatore nella stagione 2006/2007, l’ultima in serie A per il Picchio. Dopo aver iniziato la sua formazione da tecnico nelle giovanili della Reggiana, ha guidato il Sudtirol nelle ultime due stagioni. Eletto “panchina d’oro” 2017/2018 per la serie C dai giudizi dei suoi colleghi, a Bolzano ha utilizzato la linea difensiva a tre, ma non si professa un integralista e dunque adatterà il modulo ai giocatori a propria disposizione. Si legherà all’Ascoli per i prossimi due anni.
La conferma è arrivata dall’intervista rilasciata da Massimo Pulcinelli ieri sera a Picenotime, in cui ringrazia mister Vivarini per il proficuo lavoro svolto. Un repetino cambio di programma da parte del patron che fino alla partita col Palermo aveva più volte ribadito che il tecnico di Ari fosse alla base del progetto tecnico. Andrà ora discussa anche la possibilità di una risoluzione del contratto in essere, in scadenza il 30 giugno 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *