Fulvio Fiorin in bilico

Bellini è tornato: summit con Giaretta e Cardinaletti. Oggi incontro con Cosmi. Stipendi pagati

0 355

Quella di ieri è stata una giornata molto impegnativa per il presidente Francesco Bellini, rientrato in Italia nella notte di lunedì. All’indomani della bruciante sconfitta di Perugia, che affossa l’Ascoli sul fondo della classifica, nel pomeriggio si è tenuto un lungo confronto con Giaretta e Cardinaletti nella villa di Santa Maria a Corte. Tutti sembrano aver capito che Fulvio Fiorin non ha l’esperienza necessaria per reggere una situazione così delicata. La preparazione tattica della sfida del Curi è stata buona ma poi i cambi effettuati in corsa si sono rivelati inadeguati. Dopo il primo approccio di qualche settimana fa – seguito dallo stop ad ogni operazione imposto dal presidente – ieri si è tornati alla carica per Serse Cosmi. Il tecnico perugino oggi incontrerà la dirigenza bianconera ma per accettare la sfida chiede precise garanzie tecniche, leggasi almeno quattro giocatori di categoria da acquistare entro gennaio. Nel frattempo la tifoseria è in fibrillazione, consapevole che senza una forte sterzata il campionato dell’Ascoli sarà inesorabilmente segnato.
Il rientro di Bellini ha sbloccato il pagamento degli stipendi della mensilità di ottobre a tutto il personale dipendente, non soltanto ai calciatori. Il ritardo era dovuto a meri impedimenti burocratici, che solo l’effettiva presenza del presidente sul territorio italiano avrebbe potuto dirimere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *